News

MISE - MICROCEDITO

Il Mise mette a disposizione circa 40 milioni di euro con il Microcredito a favore di quei soggetti che non hanno tutte le garanzie per ottenere un prestito bancario: persone singole, società di persone, Srl semplificate, associazioni, cooperative per l’avvio o l’esercizio di attività di lavoro autonomo o di Microimpresa, società tra professionisti. Grazie all’intervento dello Stato questi soggetti, senza nessuna garanzia reale, potranno chiedere prestiti fino ad un massimo di 35 mila euro e restituirli in 7/10 anni.

Leggi tutto

Finanziamenti SMART&START ITALIA a Startup Innovative

Smart&Start Italia sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative in tutta Italia. Ha una dotazione complessiva di circa 200 milioni di euro e finanzia progetti con spese fino a 1,5 milioni di euro.

Leggi tutto

CIRCOLARE - 16 NOVEMBRE 2015

Leggi tutto

PROGRAMMAZIONE POR FESR 2014-2020: per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

 La strategia del POR FESR FVG 14-20, declinata nella più ampia programmazione regionale del “Documento Strategico Regionale”, definisce le linee di intervento prioritarie, condivise con il partenariato, in coerenza con le priorità strategiche di Europa 2020 relative a una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva. La Commissione europea con decisione CE(2015) 4814 del 14/07/2015 ha approvato il Programma Operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020 “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” del Friuli Venezia Giulia.

 

Il Programma ha una dotazione complessiva di risorse (FESR, Stato, Regione)  pari  a
€ 230.779.184,00 articolate su 5 Assi tematici corrispondenti a determinati Obiettivi Tematici (OT).

Leggi tutto

FINANZIAMENTI A TASSO ZERO PER LE NUOVE IMPRESE GIOVANILI E FEMMINILI

In applicazione della legge 21 febbraio 2014, n. 9, la quale riforma la disciplina degli incentivi all’occupazione, all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego (titolo I, capo I del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 185), il Ministro dello sviluppo economico congiuntamente al Ministro dell’economia e delle finanze, con decreto 8 luglio 2015 n. 140, pubblicato sulla G.U. n. 206 del 5 settembre 2015, ha adottato il nuovo regolamento per la concessione di agevolazioni a sostegno della nuova imprenditorialità attraverso la formazione di nuove micro e piccole imprese; e successivamente, con circolare 9 ottobre 2015 n. 75445, ha fissato i termini e le modalità operative

Le domande di agevolazione potranno essere presentate all’Agenzia nazionale per l’attuazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa spa (Invitalia), che ne è il soggetto gestore, a decorrere dal 13 gennaio 2016.

Le risorse finanziarie destinate all’intervento sono quelle del Fondo rotativo del Ministero dell’economia e delle finanze istituito presso Invitalia, e attualmente ammontano a circa 50 milioni di euroLa consistenza del Fondo, potrà essere inoltre incrementata da altre risorse comunitarie, nazionali e regionali.

Leggi tutto

IL SETTORE AGRICOLO ALLA CONQUISTA DELL'E-COMMERCE

Previste agevolazioni collegate agli investimenti nell’ambito del commercio elettronico.


 

 

La circolare attuativa del Ministero delle Politiche agricole ai fini della praticabilità di quanto previsto dall’art 4, comma 1, del decreto ministeriale 13 gennaio 2015 n° 273 (nell’ambito di quanto stabilito dal decreto ‘Campolibero’), definisce le modalità di presentazione delle domande ai fini dell’accesso alle agevolazioni connesse alle spese sostenute per l'ampliamento di infrastrutture informatiche esclusivamente finalizzate all’avvio e allo sviluppo del commercio elettronico

Leggi tutto

È finita l’epoca della Csr? Nuovo paradigma per la Responsabilità Sociale d’impresa

 “Il capitalismo è sotto assedio” scriveva nel 2010 Michael Porter, docente universitario di strategie e management e consulente di numerose corporation e multinazionali.

Il rapporto tra impresa e società, così come è impostato oggi, rischia di fallire” afferma McKinsey in un articolo del 2013 pubblicato sul blog della società di consulenza omonima, probabilmente la più grande al mondo (il report in questione lo si può leggere in lingua originale a questo link).

Leggi tutto

Tax credit ristrutturazione alberghi 2014 - dal 15 settembre al via la procedura

Il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo ha reso note, in un’apposita Guida, le modalità telematiche e i termini di presentazione delle istanze per accedere al credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere, introdotto dall’art. 10 del DL 83/2014 e disciplinato dal DM 7 maggio 2015. Si ricorda che l’agevolazione è riconosciuta alle imprese alberghiere esistenti al 1° gennaio 2012 ed è relativa alle spese sostenute negli anni 2014, 2015 e 2016; il credito d’imposta è pari al 30% dei costi agevolabili, riconosciuti fino ad un massimo di 666.667 euro (il credito d’imposta massimo è, quindi, pari a 200.000 euro).

Leggi tutto

IL BONUS RICERCA E SVILUPPO E’ PER TUTTE LE IMPRESE

Il comma 35 dell’art.1 dell’ultima legge di stabilità (L. n.190/2014) ha ridefinito la disciplina del credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo di cui all’art.3 del D.L. n.145/2013.

Leggi tutto

IL BIT COIN, LA CRIPTO-MONETA E LA COSTITUZIONE DI UNA S.R.L.

Negli ultimi tempi la notizia di chi cerca di costituire una S.r.l. conferendo il valore di bit-coin all’interno del capitale sociale, scuote la rete, sempre “impressionabile” di fronte ai nuovi strumenti tecnologici offerti dalla telematica.

Il bit-coin è infatti senza dubbio un bene suscettibile di valutazione economica (art. 810 cod. civ.) che, superato positivamente il vaglio della perizia di stima (art. 2465 cod. civ.), può – al pari dei conferimenti in denaro – rappresentarne il capitale, in quanto di valore almeno pari a quello a esso attribuito in fase di determinazione del capitale sociale.

 

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.

> Leggi di più

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.